Azioni sul documento

Umberto Scataglini

Umberto Scataglini
Di origini abruzzesi, il cantautore Umberto Scataglini, classe 1992, inizia a suonare la chitarra all'età di dodici anni e a scuola, nelle ore di lezione, si diletta a scrivere testi: “tra i banchi dell’elementari scrissi la mia prima canzone: parlava di un pesciolino rosso, non ricordo altro se non che avevo radunato un gruppetto di coriste in classe e, durante l’intervallo, cantavo questa canzone”. All'età di sedici anni scopre i grandi cantautori: De Gregori, Guccini, De Andrè, Dalla, Ciampi, Tenco e Rino Gaetano, che alimenteranno in lui la voglia di suonare e comporre musica. Un vissuto personale fatto di anni tormentati porterà Umberto Scataglini a costruire, attraverso la musica, un nuovo, intimo mondo, in cui forte è il contrasto tra la favola e il reale, tra il sogno e la quotidianità abituale. Partecipa a numerosi concorsi, come il Premio CET Mogol, dove si classifica secondo, e il Cantagiro, in cui si posiziona primo nelle regioni Abruzzo-Marche e tra i primi cinque in tutta Italia. Nel 2014 firma un contratto con la casa discografica Udedi Musica e Cultura, grazie alla quale è uscito il suo primo disco, “Un’Illusione”. Attualmente sta lavorando al suo secondo progetto discografico.



nel
2016
edizione:
in qualità di:
Concorrente - Finalista - incluso nel CD compilation di Musicultura
con il brano: