Navigazione
Musicultura sociale

 

Ambaradan e Pilar passano il turno su Radio1 Rai

Azioni sul documento
Conclusa la prima settimana di gara radiofonica

06-03-2006

Iniziata il 15 Aprile sulle frequenze di Radio1 Rai, la selezione di uno degli otto vincitori del Musicultura Festival vede passare il turno della prima settimana di gara radiofonica il Concerto Musicale Ambaradan (Loreto) con il brano “L’amico con gli stivali” e Pilar (Roma) con “Gente che resta”. Queste le percentuali ottenute dai concorrenti, sommando il voto del pubblico a quello delle giurie studentesche delle Università di Camerino e Macerata: Costa Varvarigos 23,24%, Concerto Musicale Ambaradan 30,54%, Giacomo Barbieri 6,62%, Pilar 39,6%.

Per Costa Varvarigos (Napoli), in concorso con il brano “O munno e ddoce”, e Giacomo Barbieri (Zola Pedrosa, Bo), con “Lumache”, rimasti esclusi dalla gara radiofonica, restano aperte comunque le porte degli altri canali di selezione: potrebbero infatti rientrare tra gli otto vincitori, se scelti dai lettori del Radiocorriere Tv, dagli utenti di www.musicultura.it e www.radio.rai.it/radio1/musicultura, o dal Comitato Artistico di Garanzia.

È iniziata intanto la seconda tranche di programmazione radiofonica. Domenica mattina, all’interno della trasmissione “Personaggi e Interpreti” Carlotta Tedeschi ha aperto la settimana mandando in onda quattro nuovi brani dei 16 in gara: fino a venerdì notte sarà possibile ascoltare e votare i Radicanto con “Cedo il passo”, Francesca Romana Perrotta con “L’istante che vale”, Massimiliano Gagliardi con “Ma che allegria” e Matteo Parlati con “Vogliamo volare”.
Le trasmissioni che accoglieranno la staffetta musicale di Musicultura programmando le canzoni in gara e ospitando collegamenti con le Università di Camerino e di Macerata sono, come sempre, il martedì ed il giovedì “Musica Village” e “Ho perso il trend”, il martedì “Radio Campus”, il venerdì “News Generation” e infine, nella notte tra il sabato e la domenica, “Stereonotte”.

Per votare i brani della settimana c’è tempo invece fino a venerdì a mezzanotte. In numeri a cui telefonare sono 163.4004.1 per i Radicanto, 163.4004.2 per Francesca Romana Perrotta, 163.4004.3 per Massimiliano Gagliardi e 163.4004.4 per Matteo Parlati. I due artisti che passeranno il turno saranno annunciati sabato notte all’interno della trasmissione “Stereonotte”.

###

Seconda settimana di fase polimediale: 22 – 29 Aprile 2007
I Quattro finalisti in gara sono: Radicanto, Francesca Romana Perrotta, Massimiliano Gagliardi, Matteo Parlati.


Radicanto
Il gruppo nasce intorno all’esperienza dell’autore Giuseppe De Trizio (collaboratore di Teresa De Sio, Raiz e Giovanni Lindo Ferretti). Il gruppo ha all’attivo cinque cd e presenze nei maggiori festival. oltre a numerosi tour effettuati. I Radicanto sono inoltre autori di colonne sonore di film, programmi televisivi, radiofonici e spettacoli teatrali.
Brano: CEDO IL PASSO
Commento di Musicultura: Sonorità ricercate e ritmo incalzante che danno il senso della resa e dell’abbandono o diversamente dell’estraneità rispetto alla ineluttabilità della vita.

Francesca Romana Perrotta
Cantautrice. Nata a Lecce, si trasferisce a Forlì poi a Cesena per gli studi universitari . Studia al conservatorio pianoforte e chitarra acustica. Inizia a registrare i suoi primi brani da solista e arriva in finale all’edizione 2004 dell’Accademia della canzone italiana di Sanremo. L’anno dopo, compone due brani insieme a Gabriele Graziani, cantante degli EQU, band che partecipa al Festival di Sanremo 2005. Vince il Tim Tour Trieste 2005.
Brano: L’ISTANTE CHE VALE
Commento di Musicultura: La commozione nasce all’interno della stessa tecnica vocale e musicale che risolve in sé ogni messaggio e produce sue proprie emozioni.

Massimiliano Gagliardi
Fin da bambino studia pianoforte e dopo esservisi diplomato al Conservatorio di Napoli S. Pietro a Majella, si esibisce in molti concerti di musica classica come pianista solista. Contemporaneamente si avvicina alla musica leggera scrivendo brani per sé e arrangiamenti per diversi autori . Fiorello propone, per alcuni mesi, due suoi brani nella trasmissione Viva Radio Due, uno dei quali viene inserito nella compilation 2006 della trasmissione.
Brano: ALLEGRIA
Commento di Musicultura: Schietta, ricca di una vena musicale esuberante personale e viva che sdrammatizza con sarcasmo ed ironia un abbandono.

Matteo Parlati
All’età di venticinque anni entra come impiegato al Comune di Napoli, dove lavora tuttora. Nel 1993 per una fortuita coincidenza, incontra la musica. Da quel momento incomincia a comporre ed a cantare canzoni. Negli ultimi anni ha dedicato molto spazio alla conoscenza del sé seguendo gli insegnamenti spirituali di maestri tantrici e di studiosi delle nuove forme di psicologia. Ha composto 160 canzoni.
Brano: VOGLIAMO VOLARE
Commento di Musicultura: Si può affermare che quel vasto, sonoro, dinamico frammento del refrain di questo brano solleciti davvero la liberazione degli effetti e una rinascita sentimentale.