Navigazione
Musicultura sociale

 

A giugno nei negozi di dischi la compilation della XVIII edizione

Azioni sul documento
Camera di Commercio e Imaie insieme per il cd con i brani finalisti di Musicultura. Le canzoni già on line per il voto su musicultura.it, radio.rai/radio1 e myspace.com.

06-03-2006

A giugno 2007, in prossimità delle serate finali del Festival, uscirà il cd compilation con i brani finalisti della XVIII edizione.
La collana discografica di Musicultura negli anni ha riunito e valorizzato tanti talenti, dando voce al dinamismo e alla vitalità delle nuove leve della canzone italiana. Nel corso dei diciotto anni di storia, infatti, si sono avvicendati nomi e nomi di artisti che da lì hanno avviato una propria produzione discografica, ma la qualità delle canzoni e l’attenta ricerca che si nasconde dietro ciascun brano si confermano anno dopo anno. Sono cambiati supporti ma, sia che si tratti del nastro magnetico di una cassetta o di un cd impresso da un laser, la volontà di Musicultura di promuovere i giovani talenti, diffondere il loro dinamismo artistico distribuendo il disco sul territorio nazionale, si rafforza edizione dopo edizione.
A conferma di ciò, giunge la notizia dell’interessamento da parte di un’importante etichetta discografica per la distribuzione del cd: un accordo che non è stato ancora ufficializzo ma che di certo aiuterebbe la compilation ad affacciarsi anche sul mercato internazionale.

Affiancano Musicultura in questa avventura due compagni di viaggio preziosi, quali la Camera di Commercio dell’Artigianato e dell’Industria di Macerata e l’Imaie (l’Istituto per la tutela dei diritti degli Artisti Interpreti Esecutori). Camera di Commercio e Imaie, con ragioni e finalità diverse ma complementari, credono nell’iniziativa e con sensibilità ed entusiasmo la sostengono da tempo. Per l’ente camerale è questo un modo originale per contribuire attraverso il marchio Musicultura alla valorizzazione in ambito nazionale dell’immagine del territorio e delle sue energie positive; per l’Imaie un impegno a tutela della libertà della creatività, motore primo del fare artistico.

In attesa della pubblicazione del cd compilation, la diffusione dei sedici brani procede attraverso l’etere: oltre che sulle frequenze di Radio 1 Rai, i brani possono essere ascoltati anche sul sito di Musicultura (www.musicultura.it), su www.radio.rai.it/radio1/musicultura e, novità di questa XVIII edizione, anche su Myspace, il popolare social network al mondiale. Uno spazio che ormai le nuove generazioni sono avvezze a frequentare, una vetrina interattiva dove poter promuovere la propria musica e le proprie idee, a cui non mancano di prendere parte neanche gli artisti più affermati: dai Red Hot Chili Peppers a Sinead O’Connor, da Jovanotti a Niccolò Fabi.
La pagina del Festival è www.myspace.com/musicultura.