Navigazione
Musicultura sociale

 

Musicultura Festival 2007: i tempi cambiano, le canzoni pure

Azioni sul documento
Entra nel vivo la XVIII edizione del concorso. Dal 10 al 21 marzo Audizioni Live a Macerata per artisti e band da tutta Italia. Solo in sedici proseguiranno il cammino. I loro brani passeranno al vaglio del Comitato Artistico di Garanzia

06-03-2006

Ultimato l’ascolto dei circa 1500 brani pervenuti in casa Musicultura, sono stati finalmente ufficializzati i nomi dei primi selezionati della XVIII edizione del concorso.
Sessanta proposte, tra artisti singoli e band, provenienti da tutta Italia. La folta rappresentanza della più giovane e genuina produzione della canzone popolare e d’autore italiana si appresta ora al banco di prova della seconda fase di selezione, quella delle audizioni live. L’appuntamento è a Macerata, dal 10 al 21 marzo presso il Teatro della Filarmonica.

Le proposte spiccano per ricchezza di idee e capacità di registrare i segni dei tempi, sia in termini di linguaggio che di espressività musicale. Tra esse  – ad insegnarlo è  la storia del concorso - si celano personaggi e tendenze pronti a colpire presto cuori e menti del grande pubblico. Non a caso Musicultura ha segnalato tanti artisti che - come ad esempio Simone Cristicchi, Amalia Grè, Povia, Gian Maria Testa, Pacifico, Pier Cortese, Patrizia Laquidara…- hanno centrato l’obbiettivo primario del concorso, che è quello di contribuire al ricambio generazionale della canzone popolare di qualità italiana.  

Le 60 proposte provengono da 16 regioni, con prevalenza dal Centro rispetto al Nord e al Sud; tra di loro ci sono 22 gruppi, 40 voci maschili e 20 femminili, 32 anni è l’età media, 21 gli anni del concorrente più giovane, 54 quelli del più “vecchio”.

Ecco i nomi con la provenienza geografica:

Alibìa (Eboli, SA), Elisa Amistadi (Nogaredo, TN), Andhira (Tortolì, Nu), Paola Angeli (Bologna), Animali sociali (Verona), April Fools (Napoli), Luca Aulicino (Milano), Inglomoreno (Spinea – Venezia), Giacomo Barbieri (Predosa, BO), Dario Bertelli (Torino), Giovanni Maria Block (Napoli), Cosimo Brunetti (Spoleto, PG), Alessandro Calabrese (Cellatica, Bs), Cappello a cilindro (Velletri, RM), Iole (Potenza), Fabio Cinti (Roma), Momo (Lanciano, CH), Concerto Musicale Ambaradan (Loreto, AN), Cordepazze (Palermo), Giulia Daici (Artegna, UD), Giorgia Del Mese (Pontecagnano, SA), Aurelio De Nardo (Carpi, MO), Diabolico Coupé (Macerata), Fluido Ligneo (Frigento, AV), Marco Fontana (Firenze), Massimiliano Gagliardi (Labaro, RM), Germana Grano (Napoli), Radicanto (Bari), Fabio Ilacqua (Varese), Jacarè (Bologna), Le voci del vicolo (Grosseto), Gianluca Lo Presti (Filetto, RA), Sara Loreni (Fidenza, Pr), Davide Maggioni (Garlasco, PV), Marialaura (Porto Viro, RO), Emanuele Martorelli e Razmataz (Roma), Vincent Migliorasi (Ragusa), Mondo – R (Bientina, PI), Matteo Parlati (Napoli), Pilar (Roma), Domenico Protino & Band (Torre Santa Susanna, BR), Quadrello (Triggiano, BA), Francesca Romana Perrotta (Cesena), Radical Kitsch (Napoli), Radiobunker (Terlizzi, BA),  Valentina Romani (Campagnano, RM), Romano Bros (Piazza Armerina, EN), Viola Selise (Roma), Brunella Selo (Quarto, NA), Thoni Sorano (Torino), Antonio Spenillo (Napoli), Sur (San Lazzaro di Savena, BO), Davide Tarantino (Nardò, LE), Diana Tejera (Roma),  Trio Para-Guai (Piozzo, CN), Uscitanord (Città Sant'Angelo, PE), Costantinos Varvarigos (Napoli), VersoEst (Roma), Vote for Saki (Recanati, MC), Chiara Zocchi (Varese).

Al termine delle audizioni, Musicultura ufficializzerà i nomi dei 16 finalisti. Le loro canzoni entreranno a far parte del cd compilation.
La successiva selezione coinvolgerà Radio Uno Rai, il cui pubblico potrà ascoltare e votare tutti i brani finalisti, il RadiocorriereTV, i cui lettori potranno votare con appositi tagliandi la canzone preferita e, soprattutto, il Comitato Artistico di Garanzia, composto da Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Samuele Bersani, Carmen Consoli, Lucio Dalla,Teresa De Sio, Niccolò Fabi, Tiziano Ferro, Fleur Jaeggy, Fiorella Mannoia, Dacia Maraini,Alda Merini, Gianna Nannini, Gino Paoli, Vasco Rossi, Michele Serra, Daniele Silvestri, Patrizia Valduga, Roberto Vecchioni, Antonello Venditti, Mario Venuti, Sandro Veronesi.

Le serate conclusive del Musicultura Festival si svolgeranno nel prossimo mese di giugno a Macerata, nella magica cornice dell’Arena Sferisterio. La città marchigiana accoglierà la fase culminante del concorso (con i suoi otto vincitori) e insieme rappresenterà per una settimana un crocevia stimolante di espressioni musicali e letterarie, veicolate da ospiti consacrati sia italiani che internazionali (oltre 390 gli artisti che hanno calcato la scena della manifestazione nel corso di diciassette anni). Gli ospiti daranno vita ad eventi unici e spesso a collaborazioni inedite, in linea con lo spirito del festival, che da sempre promuove il confronto tra ricerca e tradizione, in una sorta di vetrina-laboratorio attraversata da codici espressivi e discipline artistiche diverse, ma non per questo tra loro separate.