Vai ai contenuti. Spostati sulla navigazione

Musicultura

Sezioni
Tu sei qui: Portale Area Stampa I Comunicati Stampa Il Musicultura Festival 2006 entra nel vivo. Al via le audizioni live del concorso
Navigazione
Musicultura sociale

 

Il Musicultura Festival 2006 entra nel vivo. Al via le audizioni live del concorso

Azioni sul documento
Serate finali il 23-24-25 giugno in diretta su Radio 1 Rai all’Arena Sferisterio di Macerata.

06-03-2006

Mentre Povia, Simone Cristicchi, Riccardo Maffoni, tutti recenti vincitori del Musicultura Festival, sono alle prese con l'esperienza sanremese, le selezioni della XVII edizione del Concorso targato Musicultura entrano nel vivo. Quali nuovi artisti lancerà nel 2006 la vetrina della dinamica rassegna marchigiana? Presto per dirlo, ma la rosa dei pretendenti si sta stringendo. Dopo l'esame di oltre 1500 canzoni, Musicultura ha scelto infatti gli artisti che dal 10 al 19 marzo sosterranno la fase delle audizioni live. Un folto drappello di musicisti provenienti da tutta Italia confluirà a Macerata per confrontarsi a viso aperto sul terreno della canzone di qualità. Solo otto di loro accederanno alle serate conclusive del festival (23-24-25 giugno, con diretta su Radio 1 Rai) all'Arena Sferisterio di Macerata, dove la prospettiva di aggiudicarsi i 20.000,00 euro del primo premio si accompagnerà all'onore, e alla responsabilità, di condividere il palco con i   grandi ospiti della manifestazione.
Sono 44 le proposte selezionate (tutti gli esclusi riceveranno una risposta scritta accompagnata da una accurata scheda di commento): 22 i gruppi, 29 le voci maschili, 15 quelle femminili, 28 anni l'età media, 19 anni il concorrente più giovane, 48 il più “vecchio”, 14 le regioni di provenienza, con prevalenza dal Centro rispetto al Nord e al Sud. Ecco i loro nomi:
Al Madina (Palermo), Amigdala (Torino), Giuseppe Anastasi (Roma), Paola Angeli (Bologna), Antiquasaxa (Salerno), Bahbohmah (Roma), Brother K (Breno, BS), Walter Criscuoli (Talmassons, UD), Silvia Dainese (Sestri Ponente, GE), Davide De Gregorio (Marsciano, PG), Eutimia (Napoli), Fabryka (Bari), Pierpaolo Fanelli (Poggio a Caiano, PO), Flamingo (Borgo S. Lorenzo, FI), Fluido Ligneo (Frigento, AV), Marco Fontana (Firenze), Stefano Fucili (Fano, PS), Claudio Gabelloni (Carrara, MS), Giuseppe Gallicchio (Foggia), Marina Giaccio (Firenze), Simone Ivancevich (Bologna), Barbara Lagomarsino (Milano), Marco Lombardozzi (Fano, PS), Magredea (Firenze), Malamonroe (Acqualagna, PS), Gianluca Massaroni (Voghera, PV), Lorenzo Marsili (Roma), Giovanni Martarelli (Asola, MN), Mazzacavallo (Bologna), Miscele D'Aria (Cognola, TN), Natural Biskers (Faenza, RA), Oz (Carpi,   MO), Palconudo (Genova), Leo Pari (Roma), Mirco Petrini (Roma), Pilar (Roma), Gina (Caserta), Sale Chiodato (L'Aquila), Daniele Striano (Napoli), Davide Tarantino (Nardò, LE), Tecnosospiri (Formia, LT), Teka P (Milano), Adele Tirante (Nizza di Sicilia, ME), Zeroestensionineuronali (Roma).

« E' la fase più intrigante e delicata del concorso - commenta il Direttore Artistico di Musicultura Piero Cesanelli – in queste canzoni si riflette l'eterno gioco della vita, nel contrasto tra l'esistenza quale essa è quale si vorrebbe che fosse».

La posta in palio è artisticamente e “finanziariamente” allettante. Dalle audizioni scaturiranno infatti i sedici finalisti   che entreranno a far parte del CD compilation e che nei mesi di Aprile-Maggio, saranno protagonisti della fase polimediale del Concorso, quando un pubblico vasto e differenziato avrà modo di conoscere e votare attraverso Radio1Rai , RadiocorriereTV e Internet le canzoni finaliste, contribuendo all'elezione di tre degli   otto vincitori che si esibiranno nel corso delle serate finali della manifestazione. Gli altri cinque vincitori saranno scelti a insindacabile giudizio del Comitato Artistico del Festival (quest'anno composto da Claudio Baglioni, Franco Battiato, Edoardo Bennato, Carmen Consoli, Lucio Dalla, Teresa De Sio, Tiziano Ferro, Max Gazzè, Dacia Maraini, Alda Merini, Pacifico, Gino Paoli, Vasco Rossi, Michele Serra, Daniele Silvestri, Sandro Veronesi, Antonello Venditti, Federico Zampaglione).
Il Musicultura Festival è realizzato in collaborazione con: Comune di Macerata, Provincia di Macerata, Regione Marche, Camera di Commercio Industria Agricoltura e Artigianato di Macerata, Fondazione Cassa di Risparmio di Macerata, Imaie; ai partner culturali: Università degli Studi di Camerino e Università degli Studi di Macerata; e ai media partner: Radio 1 Rai e RadiocorriereTV.