Vai ai contenuti. Spostati sulla navigazione

Musicultura

Sezioni
Tu sei qui: Portale Area Stampa I Comunicati Stampa Al via la XVII Edizione del concorso dopo Povia (2003), Giua (2004) e Cristicchi (2005) inizia la ricerca del nuovo vincitore
Navigazione
Musicultura sociale

 

Al via la XVII Edizione del concorso dopo Povia (2003), Giua (2004) e Cristicchi (2005) inizia la ricerca del nuovo vincitore

Azioni sul documento
Confermati i partner RadioUno Rai e RadiocorriereTv
a fianco del prestigioso Comitato Artistico.

06-03-2006

La XVII edizione di “Musicultura – Festival della Canzone Popolare e d'Autore” (già Premio Recanati) ha preso il via con il nuovo bando di concorso per la selezione dei migliori cantautori ed esponenti della musica popolare emergenti in Italia. Affermatosi negli anni come uno dei più credibili banchi di prova per chi scrive e compone musica, il Musicultura Festival ha rivolto sempre una costante attenzione alla ricerca di nuovi talenti, capaci di far vibrare sulla scia delle sette note emozioni autentiche, raffinatezza musicale ed elaboratezza delle parole.

Una speciale formula di selezione è il timbro di qualità che contraddistingue la scelta dei brani partecipanti al concorso. Dopo una prima scrematura ad opera di Musicultura, che prevede anche delle audizioni live aperte al pubblico, saranno individuate 16 canzoni finaliste che andranno a comporre il CD compilation del Festival.

Le scelte incrociate del Comitato Artistico di Garanzia (quest'anno composto da Claudio Baglioni, Franco Battiato, Edoardo Bennato, Carmen Consoli, Lucio Dalla, Teresa De Sio, Tiziano Ferro, Max Gazzè, Dacia Maraini, Alda Merini, Pacifico, Gino Paoli, Vasco Rossi, Michele Serra, Daniele Silvestri, Sandro Veronesi, Antonello Venditti, Federico Zampaglione), del pubblico di Radio 1 Rai, dei lettori del RadiocorriereTV e degli utenti web di Musicultura.it, designeranno gli otto artisti che accederanno alle serate finali del Festival - seguite nelle passate edizioni da Radio1 Rai, Rai 3 e Rai Sat - che si terranno nel mese di giugno 2006 all'Arena Sferisterio di Macerata
Al vincitore assoluto andranno in premio € 20.000,00. Ci saranno anche altri importanti riconoscimenti, come la Targa della Critica (€ 5.000,00) e tre borse di studio (€ 2.500,00 ciascuna) rispettivamente per il Miglior Testo, la Migliore Musica e la Migliore Interpretazione.
Per partecipare al concorso è sufficiente inviare (entro il 14 Novembre 2005) due brani inediti di cui si è autori o coautori, e interpreti. La gara è aperta a tutti i possibili generi musicali, tutti i partecipanti riceveranno risposta scritta in merito all'esito della loro partecipazione.

Si trasformano i modi di fruizione della musica, non muta   il bisogno di belle canzoni. Un brano che ti emoziona, che aggiunge un colore alla tua giornata   è un piccolo miracolo: vale la pena dare una mano a coloro che questo miracolo hanno le potenzialità di rinnovarlo”. Questa l'idea di Piero Cesanelli , direttore artistico di Musicultura, quando nel 1990 varò la prima edizione del concorso. Da allora, il palco di Musicultura Festival ha ospitato il gotha della canzone e della poesia italiane ed internazionali, mettendo in scena un originale confronto tra discipline diverse e allo stesso tempo   affini. Tra i nomi che in passato il concorso ha contribuito a valorizzare: Avion Travel, Gian Maria Testa, Max Manfredi, Pacifico, Amalia Grè, Patrizia Laquidara, Povia … ed infine Simone Cristicchi , vincitore assoluto dell'ultima edizione, svoltasi nella splendida cornice dell'Arena Sferisterio di Macerata.
Il Festival Musicultura si realizza grazie al sostegno del Comune di Macerata, della Provincia di Macerata, della Regione Marche, della C.C.I.A.A. di Macerata; tra i partner della manifestazione, oltre a Radio1 Rai e RadiocorriereTv, l'Imaie e le Università di Camerino e di Macerata.

Per consultare il bando di concorso e avere maggiori informazioni: www.musicultura.it , musicultura@musicultura.it ; tel: 071-7574320/1