Navigazione
Musicultura sociale

 

La fase finale del concorso. Gli ospiti, i crediti e la biglietteria.

Azioni sul documento
La fase conclusiva della XVI edizione di Musicultura Festival si svolgerà nei giorni 23-24-25 giugno all' Arena Sferisterio di Macerata.
Radio 1 Rai, seguirà in diretta le tre serate di spettacolo con Ernesto Bassignano , Maurizio Foderaro e Carlotta Tedeschi.

06-03-2006

La regia teatrale verrà firmata dallo storico collaboratore del premio Pepi Morgia. Ancora niente di ufficiale sulle riprese televisive e sulla conduzione, ma entrambe le competenze verranno assolte con soluzioni   che si preannunciano di alto livello.

LA FASE FINALE DEL CONCORSO

La finalità prima della XVI edizione di Musicultura Festival   -   creare un'attenzione più ampia e popolare sulla canzone di qualità – è stata già centrata. La fase polimediale del concorso, che proprio in queste settimane vede intensamente coinvolti Radio 1 Rai, Radiocorriere TV e Internet nella proposta delle sedici canzoni finaliste, sta facendo registrare grande interesse e un numero altissimo di voti. Così, le preferenze di un pubblico eterogeneo (radiofonico, della carta stampata, della rete), espressione di modalità variegate di approccio alla musica vanno dinamicamente ad affiancare nel percorso di selezione delle canzoni finaliste del concorso il tradizionale, prezioso ruolo del Comitato Artistico di Garanzia.

Le sedici proposte che si stanno confrontando con tanto seguito da quasi due mesi verranno raccolte in un cd prodotto da Musicultura . Piero Cesanelli, da sempre direttore artistico, così si esprime in merito alla qualità dei finalisti. ”Questi artisti stanno percorrendo un faticoso cammino per liberarsi dalle scorie della convenzione, dalla faciloneria e dalle banali soluzioni armoniche di cui spesso e impastata la canzone italiana, direi che diversi ci sono riusciti (come ad ad esempio Avion Travel e Gian Maria Testa; più di recente Amalia Grè, Pacifico, Patrizia Laquidara, Povia) ed altri sicuramente ci riusciranno”.

Quattro degli otto vincitori che si esibiranno nel corso delle serate finali del Festival saranno frutto delle scelte del pubblico: gli ascoltatori di Radio1 Rai - che con le   trasmissioni Musica Village, Ho perso il trend, Zapping, Demo e Stereonotte segue l'iter annuale del concorso confermandosi in prima linea nella valorizzazione della musica di qualità - designeranno due vincitori; uno ciascuno i lettori del Radiocorriere TV e gli utenti di Internet.
Gli altri quattro vincitori saranno scelti direttamente dal Comitato Artistico di Garanzia, quest'anno così composto:
Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Samuele Bersani, Carmen Consoli, Tiziano Ferro, Max Gazzè, Dacia Maraini, Gianna Nannini, Pacifico, Gino Paoli, Elio Pecora, Fernanda Pivano, Vasco Rossi, Michele Serra, Daniele Silvestri,   Sandro Veronesi, Antonello Venditti, Federico Zampaglione.

Gli otto vincitori si esibiranno dal vivo allo Sferisterio di Macerata con le modalità seguenti: quattro giovedì 23 giugno, quattro venerdì 24 Giugno; le due proposte più votate di ciascuna serata giungeranno alla finalissima del sabato. Nonostante di gara si tratti, l'esibizione degli otto artisti si svolgerà secondo lo stile   di Musicultura Festival: c iascuno avrà infatti a disposizione due brani e, se vorrà, potrà presentare e spiegare al pubblico il proprio lavoro.  

Saranno la platea dello Sferisterio, le giurie di studenti delle due Università di Camerino e di Macerata, il voto telefonico dei radioascoltatori e le indicazioni di una giuria di giornalisti presente in sala a decidere l'assegnazione del primo premio di 20.000,00 Euro.

Nell'ambito della fase finale saranno inoltre assegnati il premio della critica “ Terra d'incanto ” (5.000,00 euro) in collaborazione con la Camera di Commercio di Macerata e le borse di studio “ Università della Marche – Università delle armonie”, “Imaie” e “Siae” ciascuna del valore di 2.500,00 euro,   rispettivamente per la miglior parte letteraria e per la migliore interpretazione e la migliore musica.

GLI OSPITI
Protagoniste indiscusse della tre-giorni maceratese saranno la musica, la parola, la voce.  
Sarà uno spettacolo in bilico tra ricerca e tradizione, aperto alla contaminazione di codici espressivi diversi, caratterizzato da quell'atmosfera intensa e allo stesso tempo distesa che da sempre è il marchio della manifestazione. Di seguito, in attesa di conoscere il cartellone definitivo degli ospiti del festival, ecco le prime gradite adesioni artistiche.

LA PAROLA
Uno spazio più grande e più agibile, quest'anno, per le proposte di natura letteraria. Il primo ospite annunciato da Musicultura è la scrittrice Fernanda Pivano, che tornerà al festival con una performance a sorpresa. Confermata la presenza del grande poeta Elio Pecora, la cui lettura innescherà un audace confronto tra sonorità extra vocali e musicalità insita nel connubio voce-testo. La poetessa Alda Merini, offrirà alla platea dello Sferisterio un reading nella trame del quale si inseriranno le soffuse, avvolgenti figurazioni del Balletto Teatro di Torino. Una presenza della nuova produzione poetica italiana, Marco Paladini, affiancherà un'altra storica amica del Festival, Dacia Maraini.

LA MUSICA E LA VOCE
Il sottile vento della musica ever green soffierà sull'Arena con Antonella Ruggiero la quale, accompagnata da una big band, creerà uno spazio-musica all'interno del quale potranno aggiungersi e coabitare anche ospiti inattesi. Il festival renderà omaggio poi a due ex vincitori che su percorsi diversi hanno accumulato tanti consensi: Gian Maria Testa e Povia. Una grande lettrice dei sentimenti della musica popolare, NoA,  proporrà alla platea maceratese la forza della melodia mediterranea ed avrà come partner inatteso Massimo Ranieri con la sua nuova produzione curata da Mauro Pagani. Cosa ci proporranno poi Edoardo Bennato e Sergio Cammariere non è ancora dato saperlo. Un grande set si preannuncia quello composto dalle Maschere della Compagnia Transumante di Tricarico e da Enzo Avitabile & Bottari. Non mancherà certo di emozionare con il suo pianoforte Ivano Fossati, ospite per la prima volta al Festival, cui sarà dedicata una particolare accoglienza.

I CREDITI
Tra mille difficoltà ben note a tutti coloro che operano nel settore della musica popolare Musicultura Festival vive per il sostegno del Comune di Macerata, della Regione Marche, della Provincia di Macerata , del Ministero per i Beni e le Attività Culturali . Altri sostenitori che in misura diversa sostengono l'iniziativa sono l' Imaie , la Camera di Commercio di Macerata e la Fondazione Carima . Partner culturali le Università degli Studi di Camerino e di Macerata , con le quali sono in fase di studio progetti che vedranno sempre più le due realtà a stretto contatto con Musicultura. Confermato il prezioso sostegno dello sponsor tecnico ABC Srl di Massimo Ferranti e le collaborazioni con Sisme e Show Sas.


I BIGLIETTI
poltronissima (platea): € 40,00
centralissima (platea e gradinata): € 30,00
settore centrale (platea e gradinata): € 20,00
settore A (platea,gradinata): € 10,00
settore B (gradinata): € 05,00
palchi e balconata: € 05,00

A questi prezzi bisognerà aggiungere i costi per la prevendita.
Inoltre studenti e pensionati potranno contare su una riduzione del 20% su tutti i biglietti escluso il settore poltronissima. Tutti i possessori di biglietti d'ingresso ridotti dovranno presentarsi all'ingresso con documenti che attestino il loro diritto, altrimenti dovranno pagare la differenza alla cassa.

Per acquistare i biglietti attualmente potrete rivolgervi :

Biglietteria dei Teatri
nei pressi dello Sferisterio) di Macerata , al numero 10 di Piazza Mazzini, Tel. 0733.230735 – 0733.233508 fax 0733.261570 - e-mail: boxoffice@sferisterio.it
La biglietteria è aperta tutti i giorni esclusivi i festivi dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00.


Sul territorio nazionale i biglietti sono in prevendita anche su:

Hellò ticket


Ticket One


A coprire il territorio marchigiano ci penseranno:

  • Banca delle Marche
    BANCOTICKET
    che permetterà a tutti quelli che lo vorranno di prenotare i biglietti in tutti i suoi 240 sportelli bancari
  • T.Box info: 071.2901224 (prevendite da Pesaro a San Benedetto)

Ufficio Stampa Musicultura Festival
Musicultura
www.musicultura.it
Giuliano Rossetti 338.7509108
g.rossetti@musicultura.it
giuliano_rossetti@virgilio.it