Navigazione
Musicultura sociale

 

Rinnovo di Musicultura.it

Azioni sul documento
Sulla scia dei grandi cambiamenti in atto, Musicultura rinnova completamente anche la propria presenza in Internet, cercando di coniugare ricchezza di contenuti e nuove funzionalità con una navigazione semplice ed intuitiva e uno stile vivace ma mai aggressivo.

06-03-2006

Nella consapevolezza del ruolo fondamentale che il medium Internet riveste nell'odierna Società dell'Informazione, il nuovo sito Musicultura.it diventa lo strumento principe con cui veicolare una maggiore e meglio strutturata quantità di notizie e di dati riguardanti le produzioni e le attività dell'associazione Musicultura, prime fra tutte l'organizzazione e lo svolgimento del Festival della Canzone Popolare e d'Autore.

Le migliaia di richieste e di messaggi pervenuti a Musicultura nel corso degli anni hanno aiutato a definire la doppia anima di questo rinnovato sito internet: fonte di continuo e tempestivo aggiornamento e memoria storica dell'associazione.

Un grande calderone sempre in forte ebollizione, quindi, dove notizie e segnalazioni tengono costantemente traccia del crescere e divenire di Musicultura.

Così il blog, con la sua scrittura informale, e le immagini, pescate dall'archivio in un flusso continuo e casuale fino alle ultime audizioni live, raccontano volti e luci del Festival nel tentativo di trasmettere e far vivere anche agli internauti le atmosfere e le sensazioni di chi lo vive in prima persona.

Poi, nel vivo della gara canora, sarà la volta delle votazioni online dove i sedici finalisti si sfideranno all'ultimo click. È l'ulteriore conferma dell'importanza riconosciuta al percorso web come fondamentale canale di consultazione del pubblico nella fase polimediale del concorso.

Maggiore attenzione è rivolta anche a giornalisti e addetti alla comunicazione che possono ora contare sull‘Area Stampa, la sezione dove consultare rapidamente tutti i comunicati stampa in versione integrale e molti altri utili materiali.

Il ricco patrimonio artistico e di esperienze accumulato da Musicultura in 16 anni di vita trovano, infine, adeguata sistemazione nella sezione Archivio, dove l'utente può liberamente navigare tra notizie, articoli, appuntamenti, immagini, informazioni sulle passate edizioni del Festival e schede dettagliate dei partecipanti in veste di concorrenti, ospiti o membri del comitato artistico di garanzia.

Progressivamente saranno resi disponibili, per lo streaming (ascolto diretto) o per il download sul proprio computer, tutti i brani inseriti nei quindici cd compilation delle passate edizioni del Festival della Canzone Popolare e d'Autore. È il modo in cui Musicultura vuole contribuire alla continua diffusione e alla conservazione di una fauna musicale, tanto preziosa e unica nel panorama italiano.

Per questo suo nuovo anno zero del web, Musicultura si è affidata alle mani esperte di Noiza (http://www.noiza.com), giovane agenzia web sempre molto attenta al rispetto degli standard di usabilità e di accessibilità, che predilige l'utilizzo di soluzioni software opensource e che annovera tra i suoi obiettivi quello di raggiungere un'equilibrata ecologia dell'informazione.