Navigazione
Musicultura sociale

 

Dall'11 al 15 giugno "La Controra" di Musicultura

Azioni sul documento
Cinque giorni di eventi gratuiti: concerti, incontri con gli autori, degustazioni e aperitivi musicali nel centro storico di Macerata

09-06-2006

DALL’11 AL 15 GIUGNO
“la CONTRORA” di MUSICULTURA

Cinque giorni di eventi gratuiti:
concerti, incontri con gli autori, degustazioni e aperitivi musicali
nel centro storico di Macerata

 

MACERATA – La città di Macerata si prepara ad accogliere a braccia aperte una grande festa di versi e musica d’autore, quale è Musicultura: un festival che fa tanto parlare di sé non solo per le tre serate finali che si terranno il 13, 14 e 15 giugno all’Arena Sferisterio ma anche per l’intenso calendario di eventi gratuiti che propone ogni anno, tutti di altissimo livello.

Inseriti nell’agenda de “la Controra di Musicultura”, saranno una ventina gli appuntamenti che andranno ad animare i pomeriggi nelle piazze della cittadina maceratese dall’11 al 15 giugno. Concerti live, presentazione di libri, incontri culturali ed enogastronomici, tutti ad ingresso gratuito, che attireranno appassionati e curiosi in un grande coinvolgimento della città. Grandi artisti provenienti da tutta Italia – e non solo – saranno i protagonisti degli appuntamenti che si svolgeranno nel cuore storico di Macerata.

CONCERTI IN PIAZZA     
Due piazze del centro storico di Macerata ospiteranno i tanti concerti spettacolo che si alterneranno tra l’11 e il 15 giugno: piazza Mazzini e piazza Battisti. Si inizierà l’11 giugno con il concerto degli otto vincitori del concorso in piazza Mazzini, alle ore 21.00: una presentazione aperta a tutta la cittadinanza. Il 12 giugno alle ore 21,30 piazza Mazzini verrà invece animata dai suoni caraibici del gruppo di José Luis Cortés y NG La Banda, il cui leader è considerato un mito della musica cubana e padre della Timba, un genere che unisce salsa, jazz e pop.

Sempre il 12 giugno ma in piazza Battisti alle ore 18,15 La BandAdriatica, l’ensemble guidato dall’organettista salentino Claudio Prima, porterà musiche e testi originali che mescolano dalle marce salentine alle fanfare di Dalmazia, Albania e isole greche. Il 13 giugno, invece, alle ore 18.15 la stessa piazza ospiterà il ritorno di un vincitore di Musicultura: il cantautore istrionico Luca Bassanese che vinse nel 2004 con il brano Confini e che porterà a Macerata uno spettacolo di teatro-canzone dal titolo L'Italia dimenticata, un viaggio tra musica e parole attraverso le canzoni del grande Domenico Modugno.

Sempre in piazza Battisti proseguiranno altri due eventi musicali: il 14 giugno lo spettacolo-testimonianza Cori e lettere dai due fronti della Grande Guerra interpretato dal Coro “Monte Peralba” – impegnato a dar voce a differenti linguaggi, promuovendo la tolleranza e la solidarietà tra i popoli – con la partecipazione di Giovanna Digito, una dei soci fondatori del Teatro dei Pazzi. E il 15 giugno lo spettacolo-omaggio dedicato al letterato di Camerino Ugo Betti: Come una musica – Ugo Betti tra note e parole, con il Vincenzo Correnti Quintet e l’attrice Iaia Forte, coordinati dal giornalista Pierfrancesco Giannangeli.

DIVINI VERSI  
Altra iniziativa inserita sempre in questa agenda di eventi collaterali de La Controra è quella dei DiVini Versi, incontri che si terranno dall’11 al 14 giugno alla Loggia del Pane nel tardo pomeriggio, coordinati dalla professoressa Michela Pallonari. Protagonisti di questi appuntamenti: la musica, la parola e il vino. Attraverso un percorso analitico-conoscitivo dei più blasonati vini marchigiani DiVini Versi sarà l’occasione per dare vita ad incontri di musica, poesia e vino insieme ad importanti giornalisti del settore come Marco Sabellico e Gianni Fabrizio, noti enologi come Salvo Foti, Franco Bernabei, Roberto Potentini, e attori noti come Gigio Alberti (reduce dalle riprese della serie tv in onda su canale 5 I Liceali) Francesco Stella (attore e regista, Centovetrine, Il commissario Montalbano), Pino Petruzzelli (regista e attore, ha lavorato con Andrea Camilleri, Tonino Conte e Aldo Trionfo.), e Marco Cavicchioli (attore e insegnate di teatro), che daranno voce ai versi dedicati al mondo del vino.

Sono previsti inoltre anche gli interventi musicali di Giovanni Seneca alla chitarra (interprete e compositore, si è esibito nelle maggiori città italiane ma anche a Parigi, New York, Philadelphia, Tel Aviv, Sarajevo e Belgrado, docente presso l’istituto superiore di studi musicali Pergolesi di Ancona) e Isabella Carloni alla voce (attrice e cantante, è co-fondatrice del New Voice Studio Italia, voce per numerose fiction Rai) e dei Musicanti (gruppo siciliano che traduce in musica gli effetti delle contaminazioni culturali che da sempre caratterizzano la loro isola).

Agli incontri prenderà parte un panel di studenti dell’Università di Macerata, che sarà coinvolto nell’analisi e nella valutazione dei vini in questione, in un tentativo di sensibilizzazione verso una cultura del “bere sano”. Grazie a Musicultura, DiVini Versi i vini marchigiani avranno la possibilità di godere di una vetrina di notevole rilevanza nazionale e di essere conosciuti da un pubblico amante della qualità. E, per i partecipanti, sarà un’occasione per scoprire le melodie del gusto e l’importanza della qualità nei singoli passaggi di produzione del vino, così come lo sono le note, le parole, la voce nella composizione di una canzone d’autore, di una canzone di qualità. Per i tanti ospiti che avranno modo di degustarlo: un ricordo piacevole delle eccellenze marchigiane.

IL LIBRO NEL CORTILE 
Il cortile del Palazzo Comunale che farà da cornice a “Il libro nel cortile”: presentazioni di libri e reading poetici, con la partecipazione degli autori stessi.

I libri che saranno presentati saranno: il 12 giugno Uno su mille ce la fa, un manuale per entrare nel mondo dell’industria del mondo musicale firmato da Leopoldo Lombardi e Marcello Vitella; il 14 giugno I vivi, la prima impresa narrativa del cantante dei Marlene Kuntz Cristiano Godano e il 15 giugno Com’è profondo il mare, la biografia del capolavoro di Lucio Dalla scritta da Maria Laura Giulietti.

Per il 13 giugno è previsto invece un reading poetico tratto dal libro Senza polvere, senza peso scritto e qui interpretato dalla “poetessa del teatro” e fondatrice del Teatro Valdoca Mariangela Gualtieri.

IL DRINK NEL CORTILE
L’intenso programma pomeridiano de La Controra terminerà nei giorni del 13, 14 e 15 giugno, con l’appuntamento de Il Drink nel cortile: aperitivi gratuiti a base di cocktail variegati e fantasiosi, serviti nel cortile del Palazzo Comunale a partire dalle 19.30, in collaborazione con Aibes, Associazione italiana barman e sostenitori, e in compagnia di artisti e poeti ospiti della rassegna. Ogni serata sarà all’insegna di una tematica diversa: il 13 con Musica Libre saranno serviti cocktail cubani, il 14 con Short Songs ci saranno short drink a base di vodka e il 15 con Bollicine d’autore si potranno gustare cocktail a base di prosecco e frutta.           
Un brindisi tra appassionati e amici del festival prima di immergersi nella magia di Musicultura all’Arena Sferisterio.

 

----------------
Associazione Musicultura www.musicultura.it - ufficiostampa@musicultura.it
Giuliano Rossetti, tel.: 338/7509108, giuliano_rossetti@virgilio.it, g.rossetti@musicultura.it
Angelica Gabrielli,  tel.: 338/6023772, a.gabrielli@musicultura.it