Vai ai contenuti. Spostati sulla navigazione

Musicultura

Sezioni
Tu sei qui: Portale Area Stampa I Comunicati Stampa "En Attendant Lunaria": Solomon Burke e il vescovo Claudio Giuliodori protagonisti il 29 agosto in Piazza Leopardi a Recanati
Navigazione
Musicultura sociale

 

"En Attendant Lunaria": Solomon Burke e il vescovo Claudio Giuliodori protagonisti il 29 agosto in Piazza Leopardi a Recanati

Azioni sul documento

26-08-2009

RECANATI - In pochi avrebbero creduto che Lunaria, quella di Fernanda Pivano e Jovanotti, di Margherita Hack e Gianna Nannini, quella della prima pagina del Corriere della Sera o del servizio centrale del TG1 facesse ritorno a Recanati. Invece Lunaria riparte e riparte con un evento molto più internazionale che locale, come tradizione ad ingresso gratuito. Senza andare a scomodare subito i due protagonisti, conosciamo intanto alcuni dei fantastici elementi della Soul Alive Orchestra, la macchina musicale capace da sola di tenere un palco per ore, che sabato 29 agosto vestirà Piazza Leopardi di groove incalzanti e di sonorità caleidoscopiche. Come non citare ad esempio le magie di Rudy Copeland e del suo mitico organo Hammond B-3, o la contagiosa chitarra di Jack Wargo, o ancora il drumming di Mandale Mandale Mc Gee? Sono in tutto quindici i musicisti e coristi che in bilico tra gospel, blues e rock & roll proietteranno il pubblico al centro della musica dell’anima: il soul. A guidarli ci sarà la voce carismatica di colui che ha dato un contributo fondamentale alla nascita e all’evoluzione del soul, tanto da esserne considerato il “Re”. Parliamo naturalmente di Solomon Burke, di un’artista caposcuola, membro della Rock & Roll Hall Of Fame, venerato e omaggiato da colleghi come I Rolling Stones, Bob Dylan, Aretha Franklin, Tom Waits, Tom Jones… Si ascolteranno gli indimenticabili successi di Burke, da Cry To Me a Every Body Needs Somebody, da If You need me a Down in the Valley, e poi i toccanti omaggi ai vecchi amici del Soul Clan - molti dei quali purtroppo scomparsi - e del Rock ‘nd Roll con ad esempio “Dock Of The Bay” di Otis Redding, A Change Is Gonna Come” di Sam Cooke (citata anche da Barak Obama nel suo discorso di insediamento a Presidente degli Stati Uniti di America), Stand By Me di Ben E. King, Lucile di Little Richard… Atmosfere incantate, tipicamente gospel and spiritual andranno incroceranno la produzione più recente di Burke, con canzoni tratte da Don’t Give Up On Me, l’album per cui nel 2002 Burke ha ricevuto il Grammy, o dall’ultimissimo Like a Fire, anch’esso già nominato per il Grammy. La ricchezza musicale troverà adeguata risposta nella sfera narrativa e letteraria. Claudio Giuliodori, non solo vescovo della nostra diocesi ma anche Presidente della Commissione Episcopale per la Cultura, toccherà sicuramente la sensibilità di tutti presenti con riflessioni sulla tolleranza e sulla fratellanza, che prenderanno spunto dai testi e dal mood delle canzoni di Solomon. Insieme, Mons. Giuliodori e il Reverendo Burke proveranno a raccontarsi e a dire di come i “movimenti dell’anima” possano interfacciarsi con espressione artistica E’ prevista anche qualche altra sorpresa, come tipico del dna di Musicultura, che sul punto permane in un silenzio alquanto “sospettoso”. La città di Recanati nell’attesa è in fibrillazione, molte le associazioni che si sono attivate per contribuire all’impatto organizzativo e grande l’apporto di tutta l’equipe comunale, che diventa anch’essa protagonista della riuscita di questo atteso evento.

Rev. Solomon Burke: E’ soprannominato “The King of the rock’n soul”, poiché contribuì alla fondazione di questo genere musicale, combinando influenze gospel, rhythm&blues e country. La musica gospel rappresenta infatti l’esordio artistico oltre che lo stretto legame con la fede di questo artista che già all’età di sette anni teneva i primi sermoni in chiesa. Padre di memorabili hit come “Everybody needs somebody to love”, è vincitore e più volte candidato ai Grammy Awards, e vanta collaborazioni discografiche con artisti come Eric Clapton, Bob Dylan, Elvis Costello, Brian Wilson, Van Morrison, Nick Lowe, Emmylou Harris, Gillian Welch, Dolly Parton, Ben Harper,…

Mons. Claudio Giuliodori: E’ docente incaricato di Teologia Pastorale del Matrimonio e della Famiglia presso il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II di Roma, dove insegna dal 1996. E’ stato, fino alla sua elezione episcopale, direttore dell’Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali della CEI. Attualmente S.E.R. Mons. Claudio Giuliodori, Vescovo della Diocesi di Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia.

Lunaria È l’innovativa rassegna di appuntamenti dedicati all’incontro tra la musica e il mondo della “parola”, che in passato ha proposto in scena inedite coppie come Fernanda Pivano – Lorenzo Jovanotti, Beppe Severgnini – Edoardo Bennato, Amanda Sandrelli – Gino Paoli, Margherita Hack – Gianna Nannini, Alessandro Gennari – Elio e le Storie Tese, Maurizio Vandelli - Sandra Milo, Ricky Gianco - Bruno Lauzi, Paola Turci - Gianmarco Tognazzi, Marco Masini - Giampiero Mughini,…. Incontri-eventi spettacolari, unici ed inediti, ideati ad hoc dalla direzione artistica di Musicultura.