Vai ai contenuti. Spostati sulla navigazione

Musicultura

Sezioni
Tu sei qui: Portale Area Stampa I Comunicati Stampa "The King of rock and soul" Solomon Burke ad "Aspettando Lunaria": il 29 agosto in Piazza Leopardi accompagnato da mons. Claudio Giuliodori
Navigazione
Musicultura sociale

 

"The King of rock and soul" Solomon Burke ad "Aspettando Lunaria": il 29 agosto in Piazza Leopardi accompagnato da mons. Claudio Giuliodori

Azioni sul documento

26-08-2009

Torna Lunaria, la creatura di Musicultura ricordata per avere conferito un’identità spettacolare alle estati recanatesi, con una rassegna capace di promuovere in una piazza Leopardi sempre gremita ed attenta tanti originali incontri sul palco tra esponenti di spicco del mondo della musica e della parola. Lunaria torna e si affianca per ora a un gerundio: “Aspettando Lunaria” è infatti il titolo scelto per l’appuntamento unico e speciale di sabato 29 Agosto che, su richiesta e in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Recanati, Musicultura ha pensato e messo a punto. In Piazza Leopardi, sotto le stelle, gli spettatori avranno l’opportunità e la fortuna di emozionarsi di fronte ad una autentica leggenda della storia della musica: si troveranno infatti al cospetto di Solomon Burke, membro della Rock and Roll Hall of Fame, noto anche come “King of Rock and Soul”, o come “Vescovo del Soul” (per l’impegno in campo religioso). Proprio la spiritualità, l’attenzione per i temi della fratellanza e della pace che fin dagli esordi gospel hanno permeato la vita e l’espressività del grande artista di Filadelfia si trasformeranno in fertile terreno di confronto con l’altro, inconsueto e fortemente indicato, protagonista della serata: Mons. Claudio Giuliodori, Vescovo di Macerata – Recanati – Tolentino – Treia – Cingoli. Burke si è detto “felice e onorato di poter condividere il palco e un tratto di strada con il Vescovo Giuliodori”. Solomon Burke sarà accompagnato da una formidabile “macchina del suono”: “The Soul Alive Orchestra”, la formazione di quindici virtuosi musicisti al servizio della sua voce incantevole. Le canzoni fluiranno raccontando quel che le parole non possono dire. Le parole, grazie alla sensibilità di due conoscitori dell’animo e dei sentimenti umani quali il Mons. Giuliodori e il Reverendo Burke, metteranno a fuoco quel che le canzoni, per loro intima natura, non sono chiamate ad approfondire. Nella tradizione di Lunaria, l’ingresso sarà libero: una scelta precisa - condivisa dall’Amministrazione Comunale - con la quale si intende favorire l’accesso alle fasce di pubblico economicamente meno agiate. L’Associazione Musicultura offrirà i propri servizi a titolo gratuito.