Vai ai contenuti. Spostati sulla navigazione

Musicultura

Sezioni
Tu sei qui: Portale Area Stampa I Comunicati Stampa Prime anticipazioni sul cast: Negrita, Gino Paoli e gli irlandesi Kila ospiti di Musicultura 2010
Navigazione
Musicultura sociale

 

Prime anticipazioni sul cast: Negrita, Gino Paoli e gli irlandesi Kila ospiti di Musicultura 2010

Azioni sul documento

10-05-2010

Negrita, Gino Paoli, Kila: arrivano le prime conferme degli ospiti che porteranno la propria testimonianza artistica sul palco dell’ Arena Sferisterio di Macerata - il 18, 19 e 20 Giugno - per le serate finali della XXI edizione di Musicultura in diretta su Radio 1 Rai. Che dire di un artista come Paoli che già non sia stato detto? Una cosa è certa: Musicultura gli è grata come artista e come persona. Nella storia della canzone, le invenzioni di Gino rappresentano uno spartiacque, le sue composizioni, col solo fatto di esistere, infondono speranza di fronte al pullulare effimero di tante proposte di oggi. Paoli ha da sempre avuto un rapporto schietto e generoso col festival, al quale è legato anche come membro del comitato artistico di garanzia. Svelare cosa Gino farà sul palco dello Sferisterio non è possibile, vorrebbe dire spezzare il gusto della sorpresa. Sarà qualcosa che obbligherà l’anima a prendere posizione. Quella dei Negrita a Musicultura sarà l’unica apparizione italiana del 2010. Non sarà un concerto, cosa per altro non prevista dalla formula del festival, all’Arena Sferisterio Pau e compagni proporranno una performance speciale, compatta, pensata ad hoc per l’occasione. In risposta ad una richiesta precisa di Musicultura, che nel cammino stilistico del gruppo aretino vede un esempio nitido e autentico di evoluzione artistica in crescendo, i Negrita saliranno sul palco per raccontarsi tra canzoni e storie che hanno segnato gli snodi fondamentali della loro avventura espressiva. Novità assoluta delle serate finali della XXI edizione di Musicultura sono gli irlandesi Kila. Di loro Mr. Paul Hewson, in arte Bono Vox, ha detto: “I Kila sono straordinari, sembrano provenire da un posto antico, senza tempo”. La band, nata - come spesso accade in Irlanda, dall’incontro di due “sets of brothers”, gli Hogan (Lance, Brian) e gli O’Snodaigh's (Rossa, Colm e Rónán). ai quali si sono aggiunti Eoin Dillon e Dee Armstrong - è una delle più innovative e coinvolgenti dell'intera scena europea, con all’attivo collaborazioni con Peter Gabriel e gli stessi U2, e partecipazioni ai più importanti festival del continente (Montreaux, World Festival di Tel Aviv, Sziget Festival, Galway, Womad…). Per familiarizzare il pubblico italiano col sound dei Kila, suggestivamente in bilico fra tradizione e modernità, Musicultura ha proposto loro un doppio impegno: il 18 Giugno il gruppo sarà tra gli ospiti all’Arena Sferisterio, la sera prima terrà un vero e proprio concerto nel centro storico di Macerata, nel quadro delle tante iniziative ad ingresso libero che arricchiscono la settimana del festival. Nelle prossime settimane altre caselle del cartellone di Musicultura 2010 andranno mano a mano scoprendosi, fino all’annuncio del programma completo della XXI edizione, previsto in una conferenza stampa che si terrà a Roma nei primi giorni di Giugno. In quella occasione si conosceranno anche i nome degli otto vincitori del concorso. Intanto, i sedici finalisti si stanno giocando la partecipazione alle serate finali nella doppia partita che li vede da un lato protagonisti con le loro canzoni su Radio 1 Rai, dall’altro sottoposti al vaglio del Comitato Artistico di Garanzia (composto da Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Luca Carboni, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Lucio Dalla, Cristiano De Andrè, Teresa De Sio, Tiziano Ferro, Giorgia, Joumana Haddad, Dacia Maraini, Gino Paoli, Vasco Rossi, Ettore Scola, Michele Serra, Daniele Silvestri, Paola Turci, Ornella Vanoni, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Antonello Venditti, Lello Voce). I biglietti per assistere alle serate finali di Musicultura 2010 possono essere acquistati presso la Biglietteria dello Sferisterio di Macerata (Piazza Mazzini, Tel. 0733/230735; boxoffice@ sferisterio.it), oppure on line (www.vivaticket.it). I biglietti sono disponibili anche presso le filiali della Banca Popolare di Ancona di Macerata, Ancona, Civitanova Marche, Recanati e Jesi).